MOODBOARD BABY, IT’S COLD OUTSIDE

Primo post del 2017 con la mia prima moodboard Baby, it’s cold outside. Gennaio è arrivato così come il primo vero freddo di questa stagione. Manca solo la neve e io la aspetto con ansia.

Questa è la prima nuova rubrica per That’s Monique di questo nuovo anno. Una moodboard ogni primo lunedì del mese, perché è importante iniziare la settimana con qualcosa di bello e piacevole. Un’insieme di immagini con un tema comune, che ho scattato o che ho trovato in giro per il web.Tutto inizia però con un moodboard “cartacea” su un quaderno dedicato, con ritagli di giornali e riviste, foto, cartoline ma anche con la raccolta di piccoli oggetti che siano di ispirazione.

Il 2017 è iniziato bene, c’è il sole e il paesaggio che mi circonda è stranamente verde e ancora autunnale. A parte il vento gelido e la brina mattutina sui tetti delle case e nei prati non sembra neanche inverno. Ma il freddo si fa sentire e anche per stare in casa c’è bisogno di maglioni pesanti oppure di scialli di lana per tenersi caldi. Lo scialle che vedete qua sotto è stata una vera scoperta: l’ho trovato nella soffitta di casa dei miei. É stato realizzato completamente a mano da mia mamma in pura lana. Non potevo lasciarlo chiuso in quel baule visto che non è stato mai utilizzato in tutti questi anni.

Gennaio sarà il mese del comfort, dello stare in casa accompagnata da una tazza fumante di te e un buon libro (credo proprio che inizierò “Il Libro dei Baltimore” di Joël Dicker – grazie Camilla Zelda was a writer), ma sarà anche il mese della grande attesa.

Moodboard Baby, it’s cold outside – inspiration

Questa sono io con un maglione super pesante! / Scialle vintage handmade, ricamato a punto croce / Bracciale in ecopelle con targhetta “Baby, it’s cold outside” – Il Ricamificio / Brina durante una passeggiata

Buon inizio anno a tutti voi!

#Monica

URBAN JUNGLE BLOGGERS | PLANTS AND LIGHTS

Dicembre, ultimo appuntamento con la serie mensile Urban Jungle Bloggers per quest’anno. Il tema è Plants and Lights: le nostre amate piante e le luci, che siano a led o candele vanno benissimo.

Plants and Lights for Christmas

Anche quest’anno niente albero di Natale, un po’ per il poco spazio e un po’ perché non ne ho trovato uno che avesse la forma perfetta oppure la grandezza giusta. Così mi sono dedicata alla decorazione della casa con tante lucine di diverse colorazioni.

Le luci fanno un bellissimo gioco di sfumature e creano un’atmosfera unica e magica che si vive soltanto durante le feste. Le case si accendono di tutti i colori già nel pomeriggio quando il sole è appena tramontato. Se non è magia questa?!

Chi ha detto che solo il classico abete fa Natale? Anche tutte le piante che abbiamo in casa possono diventare una decorazione natalizia. Io ho scelto alcune piantine e le ho messe sopra la nuova panca, dove di giorno ricevono tutta la luce di cui hanno bisogno, mentre di notte sono illuminate da queste bellissime lucine blu.

Anche voi amate decorare i vostri angoli di casa con piante e lucine?

Approfitto per farvi tantissimi auguri di un sereno Natale da trascorrere con i vostri cari!

 

_____

December, last chapter of the monthly series of Urban Jungle Bloggers for this year. The topic is Plants and Lights.

Plants and Lights for Christmas

No Christmas tree this year, I have not so much free space at home and I didn’t find one with the perfect shape or with the right dimension. So I dedicated myself decorating the house with many Christmas lights of different colours.

Lights play a beautiful game of shades and create a unique and magic atmosphere that you can live only during holidays. Houses shine and sparkle in the afternoon when the sun is just set down. Isn’t it magic?!

Who said that the classic fir is the only Christmas tree? All plants in our home could become a Christmas decoration. I chose some of my beloved plants and I put them on my new bench, where during the day they get all the natural light they need. Whereas during the night they are enlightened by these beautiful blue lights.

What about you? Do you like decorating your home corners with plants and lights?

I wish you all a Merry Christmas!

#Monica

5 AGENDAS FOR 2017

That's Monique_5 Agendas for 2017_365di2017 ScrapzeldaSiamo ormai alla fine dell’anno ed è il momento di decidere (e acquistare) l’Agenda per l’anno a venire.

Per il 2016 avevo scelto il planner settimanale di A Beautiful Mess e devo dire che, dopo un intero anno di utilizzo, sono soddisfatta del mio acquisto. L’ho sfruttata moltissimo per tutti i miei appuntamenti, idee creative e per il blog.

Per dare un’occhiata alle agende che mi piacevano lo scorso anno potete dare un’occhiata qui. Quest’anno ho fatto scelte un po’ diverse anche perché le mie esigenze sono cambiate.

5 Agendas for 2017:

  1. 365di2017 di Scrapzelda: l’anno scorso era già sold out e nel mio post l’avevo inserita come agenda extra. Quest’anno non me la sono fatta scappare. Si tratta di un’agenda settimanale fantastica, a spirale e con chiusura elastica. C’è tanto spazio per scrivere, annotare e disegnare. Per non parlare del fatto che è possibile colorare ogni prima pagina del mese. In più, sul sito potete acquistare anche dei carinissimi adesivi per decorare la vostra agenda. Disponibile in 3 colori: rosa, verde e camouflage con le rose.
  2. Peanuts di Moleskine: agenda 12 mesi giornaliera con copertina rigida e chiusura elastica a tema Peanuts. Una classica Moleskine a tutti gli effetti.
  3. Agenda settimanale di Le Petit Rabbit: un vero e proprio diario, di quelli che c’erano quando si andava a scuola. Le grafiche e i pattern sono tutti realizzati dalla bravissima Giulia e sono diversi di mese in mese. Inoltre, troverete dei simpatici progetti DIY.
  4. Agenda di Thelapisu: per chi ama una linea semplice ed essenziale, che non ammette distrazioni.
  5. Insplaslim di Stiletto Academy: una novità in casa Stiletto Academy, è la versione compatta dell’Insplagenda. In formato A5, è super comoda da portare sempre con sé nella borsa. E poi c’è il Gift Pack che contiene oltre all’Insplaslim anche un carinissimo astuccio di stoffa, post-it, un segnalibro con le scarpine di Barbie e un bloc notes.

5 Agendas for 2017: quelle che ho acquistato

Io ne ho prese due tra quelle che vi ho consigliato qui sopra: la 365di2017 di Camilla Zelda Was a Writer e la Moleskine giornaliera dei Peanuts.

Forse vi starete chiedendo perché proprio due, di solito una basta e avanza.

Quest’anno ho deciso di dividere la mia attività creativa e di blogging da tutti gli altri impegni che riguardano la mia sfera personale. O meglio, l’agenda di Camilla sarà esclusivamente per la pianificazione editoriale del mio blog e le attività relative al mio shop online di accessori di stoffa. Mentre la Moleskine la utilizzerò per organizzare tutto il mio tempo; visto che si tratta di un’agenda giornaliera, ogni pagina è suddivisa in ore. Qui annoterò la programmazione dei lavori per la giornata, impegni, eventi, ecc.

Spero che questa lista di agende vi aiuti a scegliere la vostra se non l’avete ancora fatto. Chi invece l’ha già presa, quale ha scelto?

#Monica