ONE THING | BIG SHOT MACHINE


Happy Monday! Back to One Thing (now a monthly column), today I will talk about another “tool of the trade”: the Big Shot Machine. Many of you already know it, others may not. It is a punching machine to cut paper, cardboard, fabric and felt, but not only, for example, you can also emboss. Very useful and versatile for all creative.


Buon lunedì! Ritorna One Thing (a cadenza mensile), e oggi vi parlerò di un altro “attrezzo del mestiere”: la Big Shot. Molti di voi la conosceranno già, altri magari no. È una macchina fustellatrice per tagliare carta, cartone, stoffa e feltro, ma non solo: per esempio si possono anche imprimere a rilievo dei motivi. Utilissima e versatile per tutti i creativi.



I use it mainly to cut the felt to create decorations for the house, but also to create greeting cards and labels for my creations.

Io la uso soprattutto per tagliare il feltro per creare decorazioni per la casa, ma anche per creare biglietti di auguri ed etichette per le mie creazioni.


The price of the “normal” version is not prohibitive, than die cutting machines of other brands; the only thing is to buy the punches and dies. Obviously it depends on the type, however, in comparison to the machine they have a considerable cost.
Have you got a Big Shot Machine, too? Or do you dream of having it?


Il prezzo della versione “normale” non è proibitivo, rispetto a fustellatrici di altre marche; l’unica cosa è comprare le fustelle. Ovviamente dipende dal tipo, però in confronto alla macchina hanno un costo non indifferente.
Anche voi avete una Big Shot o sognate di averla?

#Monica

ONE THING | IKEA RASKOG CART

Happy Monday to all! The protagonist of today is the Raskog cart of Ikea.
Hands up who does not love it!
I loved the turquoise version, but at the end I chose the dark gray color for its neutrality. But as you can see, not everything is gray now: some washi tapes here and there give it already another look!
But now we come to its function. I knew from the beginning that I would use it in my craftroom, but however I have browsed hours and hours on Pinterest to find some more inspiration.
Buon lunedì a tutte! Il protagonista di oggi è il carrello Raskog di Ikea.
Alzi la mano chi non lo ama!
Mi piaceva moltissimo la versione turchese, ma alla fine ho optato per quello grigio scuro per la sua neutralità di colore. Ma come potete vedere, non è rimasto tutto grigio: qualche washi tape qua e là gli danno già un altro aspetto!
Ma ora passiamo alla sua funzione. Sapevo fin dall’inizio che l’avrei usato nella mia craftroom, ma ho navigato comunque ore e ore su Pinterest per trovare qualche spunto in più.



My cart has become a kind of “portable” shelf. I have divided into three shelves objects that can serve me when I have to sew, embroider and photograph. For example, when I’m cross-stitching in my bedroom, I bring the cart near the chair, so when I need a thread or scissors, I do not have to get up and go in the craftroom to take what I need.
I just move the cart into the room where I work and I have everything at my fingertips.


Il mio carrello è diventato una specie di scaffale “portatile”. Ho suddiviso nei tre ripiani gli oggetti che mi possono servire quando devo cucire, ricamare e fotografare. Per esempio, quando ricamo a punto croce in camera da letto, porto il carrello vicino alla poltrona, così quando ho bisogno di un filo o delle forbici non devo alzarmi e andare nella craftroom a prendere quello che mi serve.
Mi basta spostare il carrello nella stanza dove lavoro e ho tutto a portata di mano.

#Monica

ONE THING | MINI CROSS STITCH BY MICHAEL POWELL

Back with the usual Monday column after the break dedicated to Valentine’s Day.
The #OneThing of today is a little book of Michael Powell, British designer of cross stitch projects. I discovered him two years ago, when I was at the fair Abilmente in Vicenza. I felt in love immediately.


Ritorna la rubrica del lunedì dopo la “pausa” dedicata a San Valentino.
La #OneThing di oggi è un libricino di Michael Powell, designer inglese di punto croce. L’ho scoperto 2 anni fa, quando per la prima volta sono stata alla fiera Abilmente a Vicenza. Me ne sono innamorata subito.


His embroideries come to life from his drawings in watercolor, with many different subjects. My favorite? Surely those representing Venice and the Tuscany countryside. I like very much also the last charts with cupcakes, daisies and hearts.


I suoi ricami prendono vita dai suoi disegni ad acquarello, con diversi soggetti. I miei preferiti? Sicuramente quelli che rappresentano Venezia e la campagna toscana. Mi piacciono molto anche gli ultimi schemi con cupcakes, margherite e cuori.
The booklet (you can find it on Amazon)consists of 20 mini-stitching charts, all colorful, distinctive feature of all his works.
If you love cross stitching and Michael Powell, do not miss this book!

Il librino (lo trovate su Amazon) si compone di 20 mini-schemi da ricamare, tutti coloratissimi, elemento distintivo di tutti i suoi lavori.
Se anche voi amate il punto croce e Michael Powell, non potete perdervi di certo questo libro!

#Monica