CONIGLIETTI DI STOFFA PER PASQUA

Coniglietti di stoffa per Pasqua_styling

Quest’anno volevo realizzare qualcosa per Pasqua per la mia casa. Di solito preparo sempre i regali per gli altri e per me faccio sempre troppo poco, e per questo mia mamma mi rimprovera sempre!

Quando ha trovato su Internet questi simpatici sacchetti a forma di coniglietto mi ha proposto di farli insieme e io non potevo far altro che accettare. Mi sono divertita molto a cucirli e sono anche molto semplici da realizzare.

Sul blog di Larissa potete scaricare il cartamodello per realizzare questi carinissimi coniglietti porta dolcetti.

Coniglietti di stoffa per Pasqua_serie

OCCORRENTE

  • Stoffa bianco o di altro colore a tinta unita
  • Stoffa colorata o a fantasia
  • Bottoni per gli occhi
  • Ago e filo da ricamo

Coniglietti di stoffa per Pasqua_dettaglio

COME FARE

  1. Tagliare due volte la stoffa bianca (o di un’altro colore) per l’esterno e due volte quella per l’interno a contrasto
  2. Ricamare bocca e naso e attaccare due bottoni per gli occhi su una parte
  3. Spillare dritto con diritto una parte interna e una esterna e cucire soltanto l’orecchio, uguale per la seconda parte
  4. Poi spillare insieme le due parti dell’esterno e quelle della fodera interna, sempre diritto con diritto
  5. Cucire tutt’attorno e lasciando una piccola apertura sul fondo della fodera
  6. Risvoltare il sacchetto al diritto, aiutandosi con un bastoncino o un uncinetto per risvoltare bene le orecchie
  7. Infine stirare bene e chiudere con qualche punto l’apertura della fodera
Coniglietti di stoffa per Pasqua_coniglio

Daniele avrà il suo, preparato dalla nonna, e con anche ricamato il nome sul retro!

Cosa ne pensate? Vi piacciono?

CROSS STITCH | COUNTRY LIFE


I’ve forgotten to publish some posts, which remained in a folder at the bottom of my hard disk getting dusty.
I go back in time: year 2014, month of September. I was on vacation and I told you about a day in a alpine hut with rain and winter temperatures. And that inspired me for the embroidery of a cloth and a pot holder. I was looking for a simple subject and monochrome, red as the bias binding. 


Ho dimentico di pubblicare alcuni post, che erano rimasti in una cartella in fondo all’hard disc a prendere la polvere.
Torno indietro nel tempo: anno 2014, mese di settembre. Ero in vacanza e vi avevo raccontato di una giornata in malga con pioggia e temperature invernali. E questo mi aveva ispirato per il ricamo di uno strofinaccio e una presina. Cercavo un soggetto semplice e monocolore, rosso come lo sbieco.



What better subject than cows?!
For the towel I used a white honeycomb fabric with an insert in Aida, whereas for the pot holder I used a Tyrolean quilted fabric remnants.


Quale soggetto migliore delle mucche?!
Per lo strofinaccio ho utilizzato una stoffa a nido d’ape bianca con un inserto in Aida, mentre per la presina un avanzo di stoffa tirolese trapuntata.

Happy Weekend!

#Monica

ONE THING | SINGER TALENT 3323

– Garland by Pompom chic


First #OneThing of February… today I will talk about the protagonist of one of my greatest passions: the sewing machine.
I’ve learned how to work alone with it for more than a year (before I sewed only under the supervision and the help of my mother!). I started with her Pfaff, but since I moved into the Small House I decided to buy one of my own. Mostly for convenience and autonomy,  just to not have to go every time to my parents’ house when sewing something will be necessary.
Turning to her (because it is a she and also has a name!), she is a Singer Talent 3323. I still have to study it thoroughly, as it is my birthday present arrived just before Christmas. For now I have only used the two simpler points, the straight one and the zig zag, and I’m very happy with how it works! Very light (compared to my mom that I used to sew, which has more than 10 years if not more), simple design with rounded lines and light blue details. Easy to use, even for beginners like me.




Primo #OneThing di febbraio…oggi vi parlerò della protagonista di una delle mie più grandi passioni: la macchina da cucire. Ho imparato da poco più di un anno a usarla in maniera indipendente (prima solo sotto la supervisione e l’aiuto della mamma!). Ho cominciato con la sua Pfaff, ma da quando mi sono trasferita della Casetta ho deciso di comprarne una tutta mia. Più che altro per praticità e autonomia, per non dover andare ogni volta a casa dei miei ogni volta che ho bisogno di cucire qualcosa.

Passando a lei (si perchè è una lei e ha pure un nome!), è una Singer Talent 3323. Devo ancora studiarla per bene, visto che è il mio regalo di compleanno arrivato giusto prima di Natale. Per ora ho utilizzato solo i due punti più semplici, quello diritto e il zig zag, e sono molto contenta di come funziona! Molto leggera (rispetto a quella di mia mamma che ero solita utilizzare, che ha più di una decina d’anni se non di più), dal design semplice con linee arrotondate e dettagli celesti. Facile da usare, anche per le principianti come me.

#Monica